CIDA – Fase 2 – Decreti poco efficaci senza la voce delle competenze manageriali

Cari colleghi
vi segnalo il comunicato stampa del Presidente CIDA Mario Mantovani, che lamenta la scarsa efficacia dei decreti del Governo, emanati peraltro senza aver interpellato la nostra Confederazione, maggiormente rappresentativa dei manager e dei professionisti italiani.
Il risultato è un ennesimo decreto estremamente generico ed insoddisfacente, che ignora il ruolo fondamentale del management, che, se fosse stato interpellato, avrebbe senz’altro fornito il proprio contributo e le indicazioni più corrette.
Cari saluti
Gianfranco Bennati

3 risposte a “CIDA – Fase 2 – Decreti poco efficaci senza la voce delle competenze manageriali”

  1. A parte il mancato, irresponsabile, coinvolgimento della CIDA da parte del Governo nella strutturazione dei decreti, mi e vi domando:
    CIDA ha partecipato agli incontri Imprese/Sindacati per gli accordi attuativi delle disposizioni governative ? Non ne ho notizia. Se così non fosse, perchè ? Se invece ha preso parte agli incontri, come si è espressa in quelle sedi ?
    Grazie. Ciao.
    Claudio Romano

    1. Caro Claudio
      Troverai la risposta alla tua domanda nella mia comunicazione del 14 aprile scorso con cui pubblicavo la lettera del 11 aprile del Presidente CIDA Mario Mantovani, indirizzata al nostro Presidente del Consiglio.
      Di fatto dopo gli incontri avvenuti prima e dopo l’estate 2019, il Governo ha continuato a dialogare solo con le sigle sindacali dei lavoratori, escludendo quelle dei dirigenti. Questo è il risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *