Convegno: Le Compagnie di Assicurazione al tempo di Covid 19 – 15 settembre 2020

Cari colleghi vi informo che Itinerari Previdenziali, Centro Studi Alberto Brambilla, ha segnalato l’appuntamento virtuale in oggetto, di sicuro interesse per i nostri iscritti.
Nel corso dell’incontro si discuterà del ruolo fondamentale delle Compagnie d’Assicurazione chiamate, alla luce dell’esperienza pandemica, ad alcune importanti sfide per innovare e sostenere il welfare privato di domani.
Per partecipare al convegno è necessario iscriversi tramite modulo online entro il 14 settembre. 
Gli iscritti riceveranno il link per assistere al convegno in streaming il giorno precedente.
Credo che questa sia un’ottima occasione per far conoscere, non solo ai nostri iscritti, l’iniziativa promossa da FIDIA e da tutte le Federazioni aderenti a CIDA.
Vi rammento che CIDA sostiene alcune iniziative di Itinerari Previdenziali, nello specifico:
1) La pubblicazione del rapporto sul bilancio del sistema previdenziale;
2) La pubblicazione del rapporto sulla dichiarazione dei dei redditi ai fini Irpef.
In merito a quest’ultimo rapporto si sta organizzando un evento online per il prossimo 8 ottobre, il cui programma è in preparazione.
Come sempre vi terremo informati.
Cari saluti
Gianfranco Bennati
Presidente FIDIA

Pensioni: CIDA, le proposte dei manager per riequilibrare la previdenza

Cari Colleghi
Vi allego il comunicato stampa riguardante le proposte sull’argomento in oggetto presentate dal Presidente di CIDA, Mario Mantovani al tavolo di confronto con il ministro del lavoro, Nunzia Catalfo.
Come potrete leggere  CIDA è ed è stata molto critica nei confronti di quota 100 e, possiamo aggiungere, con riferimento al nostro settore, che se ne sono avvalse per lo più le imprese  per sfoltire il numero dei dirigenti accelerandone  l’ andata in pensione, piuttosto che sostenere il principio della libertà di scelta.
In ogni caso quota cento andrà ad esaurirsi col 2021, per cui si è ritenuto di formulare una serie di proposte ben evidenziate nel comunicato, come, fra le altre l’abolizione del vincolo degli anni per accedere al pensionamento anticipato, con decurtazione proporzionale della pensione, ma con la possibilità di cumulare redditi da pensione e da lavoro, oggi preclusi dalla normativa vigente.

CIDA agli Stati Generali dell’Economia – resoconto

Cari Colleghi Dirigenti

Come auspicato, dopo la Maratona con i Manager, che ha avuto ampia risonanza sui media nazionali, il Governo ha voluto incontrare anche una nostra rappresentanza.

Ieri, il Presidente di CIDA, Mario Mantovani, ha partecipato agli “Stati Generali dell’Economia” presenti il Presidente Conte, le ministre Azzolina, Dadone e Catalfo ed i ministri Boccia e D’Incà.

Ad inizio lavori il Presidente Conte ha sottolineato la necessità di affrontare con piglio nuovo questa situazione anomala, per la quale sono state stanziate risorse che nessun Governo precedente  ha mai avuto a disposizione.

A suo avviso l’incontro con tutte le componenti della società italiana si rende necessario per effettuare un cambiamento profondo del Paese: il confronto serve a trasformare la sfida in un’opportunità.

Ha quindi presentato il piano “Progettiamo il rilancio” (vedi allegato), ed ha chiesto ai presenti di predisporsi al dialogo, di essere partecipi del progetto, di fornire suggerimenti concreti per arricchirlo e definirlo meglio e per declinare le priorità.

Il Presidente Mantovani, nel suo intervento (vedi allegato), ha sottolineato come il Governo abbia agito in modo condivisibile nella prima fase dell’emergenza e come, invece, abbia poi gestito male la fase della ripartenza.

Ha evidenziato l’ottimo lavoro svolto dai medici del SSN e ambulatoriali, dai dirigenti scolastici e da tutti i dirigenti privati che hanno dato risposte rapide che hanno consentito al Paese di reagire prontamente all’emergenza.

Ha criticato l’eccessiva proliferazione di norme, il contrasto con le Regioni e l’Europa, l’assenza di chiarimenti e di confronto con quelle parti sociali rappresentative delle figure manageriali che hanno sostenuto i servizi e le attività pubbliche e private.

Ha quindi toccato argomenti più puntuali come smart working, turismo ed agricoltura, PA, investimenti in infrastrutture digitali presentando i suggerimenti e le proposte condivisi con le Federazioni che fanno parte di CIDA.

In conclusione del suo intervento, ha fatto presente che CIDA, attraverso le professionalità rappresentate, può fornire le competenze operative necessarie per la messa a punto del Piano presentato e per l’attuazione dello stesso.

 

Un caro saluto

 

Gianfranco Bennati                                                                             

Presidente FIDIA

Roma, 16 giugno 2020